Chi vorreste come senatore a vita?

Oltre alle elezioni politiche, oltre alla scelta di chi dovrà sostituire Napolitano, c’è un altro appuntamento di cui non si parla : la nomina dei due senatori a vita, che dovranno prendere il posto di Pininfarina e della Levi Montalcini. Mi permetto di fare due proposte per il totosenatori.

Carlo Rubbia

Carlo Rubbia

Al posto della Montalcini, Carlo Rubbia: oltre ad essere uno dei due premi Nobel che abbiamo a disposizione, è anziano ma ancora in buona salute e intelletualmente vivace e, a differenza di Dario Fo, non lo si potrebbe accusare di essere politicamente schierato. Per il secondo seggio, un gambizzato (come Emilio Rossi, che fu già proposto per la carica da Ronchey) o il presidente dell’Associazione Italiana Vittime del Terrorismo. In un momento in cui comincia a circolare una certa nostalgia per gli anni di piombo (vedi ciò che è accaduto dopo la morte di Gallinari, ma anche certe dichiarazioni di Grillo) sarebbe bene ricordare che ci sono state centinaia di persone perbene che hanno rischiato (e speso perduto) la vita o la salute per quelle istituzioni democratiche che l’attuale classe dirigente sta coprendo di dscredito. Queste due nomine sarebbero un simbolico risarcimento verso due categorie di persone colpevolmente trascurate dalla nostra politica: i ricercatori italiani, costretti (come molti Italians e lo stesso Rubbia) a cercare lavoro all’estero, e le vittime del terrorismo.

Dopo che questa lettera è stata pubblicata su Italians, mi aspettavo di ricevere messagi di consenso o altri nomi proposti per il laticlavio; al massimo, temevo che qualcuno si potesse offendere per il mio giudizio su Grillo. Mi è arrivata invece la seguente e-mail:

Non c’è l’obbligo della nomina di senatori a vita. 
Pertini modificò l’interpretazione della Costituzione, affermando che il massimo di 5 senatori a vita valeva non per il totale ma per ogni Presidente della Repubblica. E’ come moltiplicare pane e pesci. 
E’ un residuato della Monarchia. 
 Non ci sono senatori a vita in USA e nelle altre Nazioni. 
 Solo in Italia c’è questo magna magna. 
 Basta.
Tu e la tua email sono il classico esempio che è difficile per l’Italia cambiare e essere più seria. 
 Domenico Starna 
 P.S. errato il tuo indirizzo email col punto. Non hai coraggio?
 
Caro signor Starna, qual’è lo scandalo più grave: i cinque senatori a vita od un intero parlamento composto da deputati e senatori nominati dai vertici dei partiti? Quanto all’accusa di aver volutamente sbagliato la punteggiatura del mio indirizzo e-mail, sarò sbadato ma non sono scemo e, se avessi voluto davvero conservare l’anonimato, non mi sarei limitato a mettere un punto al posto di un trattino: avrei messo un indirizzo inventato di sana pianta (ed infatti, lei è riuscito non solo a inviare la sua lettera alla mia casella di posta personale, ma anche a quella che uso sul lavoro).
 
P. S. : riconosco di aver commesso un peccato di frettolosità; ho fatto il nome di Emilio Rossi come possibile senatore a vita, quando il giornalista vittima del terrorismo è purtroppo già morto da cinque anni.
 
Aggiornamento
 
Ieri, 29 agosto, Napolitano ha nominato quattro senatori a vita, fra cui, appunto, Carlo Rubbia. Ho accolto la notizia con soddisfazione, perchè stavolta sono state nominate quattro persone di valore indiscusso e perchè fra di loro non c’era un certo esponente radicale. Se la prima repubblica è stata distrutta dal virus della corruzione, quello che sta distruggendo la seconda è il virus della politica spettacolo, che ha come obbiettivo, prima ancora della poltrona, il primo posto sotto i riflettori; e chi lo ha introdotto in Italia è stato Marco Pannella.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: