Cercasi medium

Incipit

scottishpoetrylibrary

La Scottish Poetry Library (che esiste davvero)

Conoscemmo Peter McShafton in occasione di una conferenza che mio marito tenne alla Scottish Poetry Library, sul tema I fantasmi nel folklore del Midlothian. Io non possiedo il dono della premonizione e non posso quindi affermare che, quando io vidi seduto in mezzo al pubblico quel giovane dandy, alto e bruno, vestito con eleganza ma un po’ in ritardo sulla moda, provai un vago turbamento, quasi un presagio dello scompiglio che egli avrebbe portato nelle nostre vite. Devo però ammettere che quando lui entrò nel mio campo visivo, ne rimasi colpita, se non altro perché era l’unico bel ragazzo in mezzo ad una fila d’ultracinquantenni; e che quando, come faccio sempre alle conferenze di Caleb, io controllavo le reazioni del pubblico, il mio sguardo si soffermava su di lui con particolare attenzione. Il bel tenebroso aveva all’inizio l’aria annoiata di chi si presta malvolentieri ad un dovere sociale, ma via via che la conferenza proseguiva, notai con piacere che ascoltava le parole di mio marito con sempre maggiore interesse.

Lo rivedemmo al rinfresco; si avvicinò a Caleb e, invece di ringraziarlo per l’interessante pomeriggio, come prevede il galateo del dopo-conferenza, gli chiese, con un’aria comicamente solenne: – Voi siete Caleb McGregor, lo studioso di scienze occulte e di tradizioni scozzesi?

– Esattamente. Posso avere il piacere di conoscere il vostro, di nome?

– Voglio mettervi alla prova. Vediamo se riuscite ad indovinarlo – fece lui, e gli porse la mano inanellata.

Caleb gli rispose, dopo un attimo di riflessione: – Voi siete il visconte McShafton di Holeycomb. Ci tengo a precisare, però, di non avervi letto nel pensiero; ho semplicemente riconosciuto il vostro stemma gentilizio.

Il visconte abbandonò la sua aria sostenuta e scoppiò in una risata cordiale: – Avete passato l’esame. La gente, quando vede quest’anello, in genere mi scambia per il sostenitore di qualche squadra di calcio.

– Purtroppo, le mie conoscenze araldiche e genealogiche non si estendono fino al vostro nome di battesimo.

Riassunto

A_016_ScottishClanLeadersPeter McShafton è l’ultimo rampollo di un clan scozzese, un tempo facoltoso  e potente ma che, dopo essersi schierato dalla parte dei giacobiti nella rivolta del 1745, ha iniziato una lunga decadenza; delle antiche ricchezze è rimasta solo Holeycomb Manor, la settecentesca villa di famiglia, che costa più di quello che renda. Per questo, Peter ha deciso di venderla ad un uomo d’affari americano, Omar Bradley, che la riadatterà ad albergo. Poiché Holeycom Manor, come ogni antica magione scozzese che si rispetti, ha fama di essere infestata, Peter e Bradley hanno avuto l’idea di svolgervi alcuni esperimenti paranormali, da utilizzare a scopo pubblicitario. Caleb, allora, fa il nome di una medium dalle capacità straordinarie ma che, per motivi personali, preferisce condurre un’esistenza ritirata: Lucy Deans.

Commento

Con questo capitolo, inizia il romanzo vero e proprio: entra in scena uno dei personaggi principali (Peter McShafton, che si autodefinisce “un nobile spiantato e democratico”) e si fa il nome della protagonista (la medium Lucy Deans, “la ragazza che vedeva oltre”). Si allude inoltre ad alcune leggende, legate ad Holeycomb Manor (Wandering Willie, il misterioso zingaro che riappare a distanza di generazioni; o i due fantasmi, un una damigella e un ufficiale, che si aggirano nei giardini della villa, senza mai incontrarsi) che avranno poi una parte importante nello sviluppo della storia. Si allude anche alle vicende della rivolta giacobita del 1745 (ben nota ai lettori di Scott, Stevenson e Diana Gabaldon) sulle quali la narratrice ha scritto, sotto pseudonimo, una trilogia di romanzi storici, La sposa giacobita, dei quali mi sono permesso di confezionare e pubblicare su Youtube un booktraile immaginario.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: